Simile al sogno, pari all’incubo

“le

La musica strumentale del Seicento è tra i repertori più stimolanti sia per gli esecutori che per il pubblico. La sua costante mutevolezza di affetti e formule espressive la avvicina ovviamente alle arti figurative e letterarie del XVII secolo che raggiunsero ineguagliati livelli di raffinatezza ma soprattutto di espressività. Questo programma da concerto strumentale mette a nudo le caratteristiche più estreme di questo repertorio eseguendo musiche di tre compositori tra quelli che più di tutti hanno esplorato anche i lati più oscuri dell'animo umano del Seicento: Dario Castello, Alessandro Stradella e Johann Rosenmueller. Il primo tra i più misteriosi compositori della storia non ha lasciato tracce biografiche ma due collezioni di strepitose sonate strumentali che insieme ad un mottetto vocale rimangono il suo unico lascito. Rosenmueller, tedesco di nascita ma veneziano di adozione, si distingue, come anche Stradella, per l'avventurosa e rocambolesca biografia che lo vide rifugiarsi a Venezia proprio per sfuggire alle accuse di omosessualità ricevute a Norimberga. Le composizioni di Rosenmueller hanno per una vocazione armonica tipicamente tedesca unita ad una splendida vena melodica e strumentale caratteristica della musica veneziana con dei caratteri molto tetri ed estremamente sensuali.

“le

”Just like a dream, similar to the nightmare”.

————————

The instrumental music of the XVII century is a very fascinating repertoire for the musicians and for the public. The constantly changing moods of the music is very near to the imagines inspired by the painters of that time like Caravaggio, Cagnacci, Gentileschi…

This concert program presents three of the most genial composers of that century: Dario Castello, Johann Rosenmueller and Alessandro Stradella. The first of them is a very misterious composer, only two incredible collection of Sonatas and a vocal mottetto is known and absolutely not biographical information survived. Rosenmueller, a german born composer but venetian adoptive child, distinguish himself like Stradella because of his adventurous life. The music of Rosenmueller mix the melodical and virtuoso venetian style with the harmonical thinking of the german music. His compositions have a very sensual and sometimes extremely dark character. The instrumetal music of Stradella is a really underestimated part of his production, it's a very virtouso music, innovative in the way to write for the instruments and not at all conventional.